Questo articolo proviene da
www.infocity.it
il network del giornalismo e della comunicazione
Copyright © tutti i diritti riservati

Uffici Stampa nella P.A.: un convegno per uscire dal pantano

di Francesca Patanè

Si svolgerà a Roma e tenterà di risolvere i problemi legati alla mancata applicazione della legge 150/2000: nel corso dell’incontro verranno esaminate le motivazioni che stanno alla base della mancata applicazione della legge

Un convegno per capire perché, nonostante l’esistenza di una specifica normativa, nonostante la sua legittimità e nonostante l’esigenza della sua applicazione in ambito pubblico, la legge 150 del 2000, meglio nota come la legge sugli Uffici Stampa nella Pubblica Amministrazione, a distanza di quattro anni, pur con qualche rara eccezione, rimane sostanzialmente inapplicata.


Al convegno – che avrà luogo alla Fiera di Roma il prossimo 11 maggio alle 12,30 e che è organizzato nell’ambito di ForumPA - parteciperanno in qualità di relatori Gregorio Arena Massimiliano Atelli, Linda Lanzillotta, Stefano Rodotà, Stefano Rolando e Stefano Sepe, quest’ultimo nelle vesti di moderatore.


Nel corso dell’incontro verranno esaminate le motivazioni che stanno alla base della mancata applicazione della legge, che sono essenzialmente due: le difficoltà organizzative e la situazione quasi mai rosea delle finanze pubbliche, che impegna la P.A. a risolvere esclusivamente i problemi più urgenti legati al contingente e mai a pianificare l’attività tenendo nella giusta considerazione l’importanza della circolarità delle informazioni anche al fine di attuare i principi di trasparenza imposti da altro dettato legislativo.


E poiché la comunicazione in ambito pubblico passa anche attraverso la definizione di modelli organizzativi finalizzati a facilitare l’applicazione della legge, al convegno – dal titolo “Tra norme e prassi per una organizzazione della funzione di comunicazione nelle P.A.” – saranno presentate proposte operative per superare l’attuale pantano in cui, nonostante i presupposti, la legge 150 si dibatte vergognosamente ormai da troppo tempo.

(inserito il 09/05/2004)