Questo articolo proviene da
www.infocity.it
il network del giornalismo e della comunicazione
Copyright © tutti i diritti riservati

Internet: “Tre italiani su quattro non si connettono mai”

di Francesco Cicerone

Dati sconfortanti dal Censis:“la maggior parte degli utenti non sa utilizzare il pc”. Un quadro da cui emerge ignoranza e “difficoltà di connessione”

Si conferma difficile il rapporto tra gli italiani e la tecnologia. La notizia è confermata dal Rapporto Censis 2004: “alla diffusione delle tecnologie non corrisponde la capacità d’utilizzo”. Un dato precedentemente percepito, spesso ignorato, che trova oggi “ base scientifica”: dai cui affiora un'Italia diversa rispetto a quella raccontata dalle “favole” farneticanti di alcuni politici.

Quasi tre italiani su quattro non si connettono mai a internet e quando gli si domanda perchè, il 74 per cento risponde che non “sa usare il computer”. Altro ostacolo alla diffusione di internet e’ dovuto dalle modalità con cui ci si connette: il 72,6 per cento degli italiani adopera le linee telefoniche normali; il 70,7 per cento lo fa da casa, e solo il 35,4 per cento dice di connettersi dal luogo di lavoro o di studio. Se si considera quello che poi effettivamente fanno gli italiani con internet, “l'impressione - accusa il Censis - è quella di un notevole sottoimpiego del mezzo".

Il 60,6 per cento scarica la posta, il 34 per cento utilizza motori di ricerca, il 33 per cento si aggiorna sulle ultime notizie. Il Pc è presente in circa 7 case su 10, il possesso di Pc guadagna 16,6 punti percentuali rispetto al 2003. I giovanissimi tra i 14 e i 17 anni usano Internet per lo più per divertimento: il 32,6% si mette in contatto con persone in ogni parte del mondo, il 46,5% chatta con gli amici, il 30,2% naviga sui siti più impensati, il 44,2% scarica musica.

Una pagina web "personale" è appannaggio del 49% delle scuole europee contro il 42% di quelle italiane. Meno bene sul numero di studenti per ogni personal-computer: 18 ad uno il rapporto italiano contro 12 ad uno di quello europeo. Discorso analogo vale per il telefono cellulare. Ne possiede almeno uno il 77,6% degli italiani (il 2,3% in più dell'anno precedente) ma molti non sanno nemmeno bene quali e quante funzioni offra.

Per chi volesse approfondire: http://www.censis.it/277/280/339/5304/cover.asp

(inserito il 12/12/2004)